Fascette

COSTRUZIONE E ASSEMBLAGGIO FASCETTE SPECIALI

Nelle applicazioni meccaniche, il rischio di sfilamento di un tubo dal manicotto è un evento molto frequente, sia per la non perfetta adattabilità dei due elementi, sia per le vibrazioni, sia per la pressione del fluido che scorre nel loro interno.
Per questi motivi, l'uso delle fascette stringitubo è indispensabile in tutti i casi in cui sia necessaria una garanzia di tenuta fra tubo e manicotto. L'impiego delle fascette stringitubo è particolarmente indicato nel settore automotoristico, negli elettrodomestici, nelle macchine per molini, nelle pompe, nei compressori, negli impianti di distribuzione dell'aria o di altri fluidi e nelle macchine utensili in generale.
Per le caratteristiche dimensionali, dei materiali e le modalità d'impiego consultare le relative schede tecniche.

FASCETTE MOD. NANNETTI (Ex Romablok)
Regolazione
: buona - Tenuta: ottima - Facilità di montaggio e smontaggio: buona

Orientamento per l'impiego: data la loro caratteristica forma, queste fascette possono essere smontate e rimontate senza che le parti componenti vengano separate fra loro.
Queste operazioni possono essere effettuate lasciando il tubo calzato sul manicotto senza pericolo di perdere i componenti che costituiscono la fascetta. Per sveltire le operazioni di assemblaggio, possono essere utilizzati avviatori pretarati. Poichè il serraggio della fascetta avviene mediante vite micrometrica sono necessarie coppie di serraggio molto piccole rispetto alle fascette a vite senza fine. Ciò permette di usare avviatori di dimensioni ridotte quindi meno costosi, più maneggevoli e più economici per i consumi.
Si raccomanda vivamente di effettuare il serraggio con le coppie indicate nelle schede tecniche per avere, a collare serrato, un'ottima distribuzione dei carichi radiali, principale garanzia di tenuta. La vite è a testa esagonale con intaglio per permettere così il serraggio mediante chiave esagonale o cacciavite. Questa fascetta stringitubo, infine, non provoca il taglio del tubo a causa delle vibrazioni del motore e/o dell'invecchiamento del materiale, come spesso avviene con le fascette a filo.

FASCETTE A VITE E DADO RINFORZATE
TIPO NORMALE
Regolazione: buona - Tenuta: discreta - Facilità di montaggio e smontaggio: discreta.
Orientamento per l'impiego: in presenza d'ingombri limitati, di sedi ricavate nei tubi, e nei manicotti .

TIPO RINFORZATO
Regolazione: buona - Tenuta: buona - Facilità di montaggio e smontaggio: buona

Orientamento per l'impiego: Rispetto alla versione normale prevedono la sede della vite e del dado rinforzate da due triangoli di lamierino laterali. Inoltre, il dado é saldato nella sede per evitare che possa ruotare durante l'avvitamento, o si possa verificare la perdita del dado stesso in caso di smontaggio della fascetta

FASCETTE MOD. MAGNUM
Regolazione: buona- Tenuta: ottima - Facilità di montaggio e smontaggio: discreta.

Orientamento per l'impiego: per la notevole robustezza è indicata per collegamenti tra tubazioni di grandi dimensioni (diametro minimo 60mm), con elevate pressioni come, ad esempio, in agricoltura per uso irriguo, e nei grandi impianti per tenere uniti due o più elementi rigidi.
Tabella Fascette Magnum

 

FASCETTE ELASTICHE A NASTRO
Orientamento per l'impiego: utilizzate nelle produzioni di grande serie per ridurre i tempi di assemblaggio. Data la scarsa regolazione, è necessario che i manicotti e i relativi tubi abbiano tolleranze precise per evitare trafilamenti e perdite, e difficoltà nel montaggio.
A partire da lotti minimi superiori ai 100.000 pezzi

FASCETTE SU DISEGNO DEL CLIENTE
La nostra Società collabora con i Clienti per mettere a punto fascette e collari stringitubo per esigenze ed applicazioni particolari. La nostra attrezzeria realizza stampi e attrezzature necessarie per l'industrializzazione della fascetta progettata in co-design con il Cliente.

 

Esempi di fascette realizzate per applicazioni specifiche: a cremagliera, sagomate, a copiglia, ottenute da banda piegata.